L’eCommerce come opportunità di crescita anche i piccoli commercianti

“Commercio online? Non ho l’età! Sono troppo piccolo, non ci capisco niente!”

Se sei un commerciante, e vedi che il tuo fatturato rimane immobile o, peggio ancora, diminuisce sempre di più… Se nel tuo negozio entrano pochi clienti, e pochissimi di questi comprano (e magari solo prodotti con un basso margine)…

Hai mai pensato a vendere online i tuoi prodotti?

 

Perché fare commercio online oggi?

Perché è in corso una progressiva evoluzione delle abitudini dei consumatori.

Oggi tanti potenziali clienti, nella fase iniziale di ricerca dei prodotti che rispondano alle loro esigenze, non hanno tempo di venire fisicamente nel tuo negozio per confrontare i prodotti, chiederti le loro caratteristiche…

I tuoi clienti hanno sempre i minuti contati!

Spesso i tuoi potenziali clienti cercano informazioni direttamente dal loro smartphone, sfruttando i ritagli di tempo: in metropolitana, in coda alla cassa del supermercato, è possibile che stiamo cercando un articolo per la casa, un ristorante per la cena o persino un avvocato!

Perché le persone cercano risposte sullo smartphone? Perché è un modo veloce e pratico!

Dopo la fase iniziale di ricerca di informazioni, effettuata online, se i clienti hanno trovato facilmente le informazioni che cercavano e i  prodotti o servizi sono di loro interesse, segue una fase di contatto, che può avvenire online o di persona, preliminare al possibile acquisto.

 

Un canale di vendita in forte crescita

Nella diffusione del commercio online, l’Italia inizia lentamente a colmare il divario con gli altri Paesi europei: nel 2015, gli acquisti online sono cresciuto del 19%, raggiungendo la quota dell’8% delle vendite totale.

Una quota sempre più importante delle vendite online avviene già da smartphone: per i negozi online italiani, il fatturato generato sul canale mobile nel 2015 ha rappresentato in media il 22% del totale, con una crescita del 13% rispetto al 2014.

In Italia sono stati venduti online prodotti e servizi per quasi 29 miliardi di euro: un dato in controtendenza, in un paese abituato a vedere decrescere il proprio PIL!

Gli italiani che hanno accesso a internet, collegati da computer, smartphone e tablet, sono attualmente 28,7 milioni (in crescita di un milione nel 2015)

Sei consapevole che potrebbero essere i tuoi potenziali clienti?

 

Chi non si pone confini… non conosce la crisi

La domanda di acquisto da parte dei clienti italiani è il lenta ripresa: ma per fortuna il commercio online non conosce confini… perché quindi non rivolgerti anche ai clienti di altri paesi?

La strategia che si sta rivelando più efficace è offrire ai clienti internazionali i prodotti dell’eccellenza Made in Italy.

Ma ricordati che, quando ti rivolgi a clienti stranieri, è fondamentale conoscere i loro differenti gusti e rispettare le loro diverse abitudini culturali.

Senza dimenticare che presentarsi con un inglese stentato è molto controproducente; ti consiglio di includere nel tuo progetto di commercio online la consulenza di un traduttore professionista.

 

Marketplace: un alternativa al sito di e-commerce

Un marketplace è l’equivalente online di un mercato, dove sono presenti diversi negozi nello stesso luogo. Di fatto, un marketplace è un “sito aggregatore”, in cui sono raggruppate le merci di diversi venditori.

Gli esempi più noti sono eBay ed Amazon, ma ogni settore merceologico ha il suo: ad esempio Anticoantico.com per gli antiquari, Matrimonio.com per i servizi per matrimoni (fioristi, ristoranti, fotografi, location…).

Per i clienti, un marketplace rappresenta un luogo dove trovare velocemente e in modo sicuro i prodotti che cerca, facendo raffronti tra i diverse proposte.

Per te come commerciante, un marketplace è una opzione da considerare, caso per caso, in alternativa o in affiancamento al tuo sito di e-commerce, in quanto offre maggiore visibilità e possibilità di essere trovato dai potenziali clienti.

 

La storia di un grande e-commerce che sta rivoluzionando il mercato

Amazon Prime Now è un servizio per la consegna della spesa in un’ora.

Lanciato in Italia nel 2015, offre ai propri clienti oltre 20 mila prodotti, tra cui alimentari freschi. E’ disponibile per ora a Milano e in 34 comuni dell’hinterland, ma si estenderà ad altre città nel corso del 2016.

L’eccezionalità del servizio risiede nei tempi di consegna a domicilio dei prodotti ordinati: entro un’ora dall’acquisto oppure in giornata nella fascia oraria preferita dal cliente.

 

E tu come puoi competere con questo servizio?

Non puoi (e non devi) competere: devi essere complementare, offrendo un prodotto o un servizio ad una nicchia di consumatori.

Ad esempio, nel settore alimentare: mentre nei grandi e-commerce si trovano prodotti alimentari industriali, tu potresti rivolgerti alla nicchia (in crescita) dei clienti vegani, o con allergie e intolleranze alimentari, e in generale rivolgerti al pubblico di consumatori attenti al proprio benessere.

Ma non è sufficiente aprire un sito di e-commerce e aspettare che i clienti arrivino da soli…

E’ fondamentale progettare una strategia di digital marketing che affianchi al tuo sito web anche altri strumenti accessori ma essenziali, come una newsletter, che userai per informare periodicamente i tuoi clienti dei nuovi prodotti e promozioni, senza dimenticare di coltivare l’interazione con i tuoi clienti, attuali e potenziali, sui social network.

Sono consapevole che ci sono tante nuove sfide da affrontare per aprire la tua presenza commerciale online: gli investimenti iniziali, i cambiamenti nell’organizzazione, la necessità di catalogare i tuoi prodotti… Ma ti consiglio di riflettere sul bilancio tra i costi e i benefici di questa opportunità!

Ma io sono un commerciante, non un esperto di marketing!

E’ vero, e spesso le soluzioni “fai da te” richiedono moltissimo tempo e risorse e rischiano di darti risultati deludenti, portandoti spesso ad abbandonare l’iniziativa dopo pochi mesi.

Il nostro consiglio è di affidarti a un consulente di strategie aziendali e marketing, l’unico che può curare professionalmente il tuo progetto ed aiutarti ad espandere la tua attività commerciale superando i limiti del tradizionale negozio.

E ricorda:

Tanti tuoi concorrenti non sono ancora online: puoi batterli oggi sul tempo!

Nata nel 1973, comincio a lavorare in Studio dal 1991 e mi laureo nel 1998, mi iscrivo all’Ordine dei Commercialisti nel 2001. Le mie principali competenze, oltre alle classiche contabili e fiscali, sono: – Rilancio delle piccole imprese e microimprese – Assisto i “Food and beverage manager” per il settore della ristorazione – Amministrazione di Sostegno, per garantire un supporto professionale e umano alle persone con disabilità – Formazione per la gestione della contabilità

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.