Quando migliorare fa rima con innovare

Oggi scopriamo l’impresa artigiana di Filippo Mancuso, classe 1971, fabbro titolare di una piccola azienda individuale.

Nel suo piccolo laboratorio, situato nell’hinterland milanese, fabbrica inferriate, serramenti e sistemi di sicurezza anti intrusione, ripara serrande, installa zanzariere, fa manutenzioni e altre lavorazioni personalizzate.


Filippo ha cominciato a lavorare in bottega come aiutante più di vent’anni fa, poi da una decina di anni manda avanti da solo il suo laboratorio con gli sforzi, ma anche le soddisfazioni, tipiche di tanti piccoli artigiani italiani.

 

Piccolo, ma innovativo

Una micro impresa a suo modo innovativa, perché da qualche mese Filippo ha provato sulla sua pelle che migliorare il proprio business è possibile anche quando si è piccoli.

Da qualche mese, infatti, Filippo ha migliorato il suo modo di relazionarsi con i clienti, risparmiando tempo e risorse, semplicemente con l’uso di un comune smartphone.

Per tanti di noi usare questo strumento è scontato, ma tante persone ancora pensano che sia uno strumento troppo difficile, oppure pensano di essere troppo “vecchi” per questo cambiamento.

Il mondo cambia velocemente, e chi non si aggiorna rimane tagliato fuori!

Non è così difficile confrontarsi con uno strumento nuovo… l’importante è avere voglia di provarci! E i risultati di Filippo mostrano che è facile imparare!

 

Come l’informatica può aiutare i piccoli artigiani

Fino a pochi mesi fa, Filippo usava modalità tradizionali nel suo lavoro relazionale e amministrativo: cercava i clienti tramite il passaparola, leggeva le sue mail solo sul pc, parlava dei suoi prodotti solo di persona con i suoi clienti.

Essendo una persona aperta e curiosa, non si è fatto spaventare dall’innovazione tecnologica e ha deciso di apportare dei cambiamenti nella sua gestione d’azienda, semplici ma efficaci.

Con un piccolo cambiamento di abitudini ora può gestire email dovunque si trovi, non deve necessariamente aspettare di essere al pc alla scrivania.

 

Un nuovo canale per farsi trovare dai Clienti

Per trovare nuovi Clienti, Filippo ha creato il suo sito web con Jimdo, un servizio online che, con pochi passaggi, gli ha permesso di presentare il suo business in un modo moderno e attuale.

Un sito web oggi è imprescindibile anche per una attività artigiana.

Internet è infatti un canale sempre più usato dai clienti per trovare chi offre il servizio di cui si ha bisogno: nel caso di Filippo, il cliente può guardare i prodotti e scegliere il modello che preferisce, mandare una richiesta di informazioni, a cui Filippo può rispondere in pochi minuti, con un dettagliato preventivo.

Il sito web permette a Filippo di far capire ai suoi interlocutori il valore dei propri prodotti e del proprio lavoro, fatto di pazienza, logica meccanica, passione per il disegno ornamentale, ascolto del cliente e voglia di soddisfare le sue esigenze.

 

Una soluzione vincente

Questa soluzione ha un costo decisamente abbordabile (60 euro all’anno) e non occorre essere esperti informatici per fare un sito web: basta un po’ di fantasia e un minimo di pazienza!

Quale piccolo imprenditore non può investire questa cifra?

L’importante è avere un po’ di tempo a disposizione!  O, in mancanza di tempo, rivolgersi a un Consulente che può aiutarti, in un progetto personalizzato a seconda del tuo budget.

Filippo in futuro potrà migliorare ancora di più questo sito standard, ad esempio inserendo la cartina che localizza il suo laboratorio (tramite Google Maps) e aumentare la visibilità del sito con una campagna di inserzioni mirate (con Google Adwords) anche con poche decine di euro.

Senza dimenticare che, anche per un artigiano, può essere utile presentare il proprio sito anche con la traduzione in inglese, visto che in Italia ci sono sempre più stranieri.

 

Non trascurare la promozione della tua attività!

Non è facile avere il tempo, tra il lavoro e la famiglia, da dedicare alla promozione della propria attività; ma in qualunque momento, Filippo può gestire le foto scattate ai suoi prodotti, caricarle sul sito, mandarle per e-mail ai suoi clienti e infine gestire l’ordinaria amministrazione e sviluppare un piccolo marketing della sua attività.

 

La storia del fabbro Filippo ci insegna quanto è importante innovare per valorizzare il proprio lavoro, e che è possibile farlo anche per una piccola impresa.

 


Approfondimento: come funziona Jimdo

Jimdo è un servizio online per creare il proprio sito web, basato su modelli grafici predefiniti e ottimizzato per smartphone e tablet.

Filippo ha inserito su un modello (template) standard i dati della sua azienda, i principali prodotti (personalizzabili in ogni dettaglio) e servizi, completi di foto (scattate con lo smartphone), i prezzi, il modulo di contatto, la localizzazione del suo laboratorio.

Inoltre, questo software ottimizza il sito per l’indicizzazione sui motori di ricerca (SEO): inserendo alcune parole chiave (nel suo caso “inferriate” e i comuni in cui opera), il sito di Filippo compare in prima posizione su Google per le principali voci di ricerca tipiche di chi cerca un servizio come il suo.

Nata nel 1973, comincio a lavorare in Studio dal 1991 e mi laureo nel 1998, mi iscrivo all’Ordine dei Commercialisti nel 2001. Le mie principali competenze, oltre alle classiche contabili e fiscali, sono: – Rilancio delle piccole imprese e microimprese – Assisto i “Food and beverage manager” per il settore della ristorazione – Amministrazione di Sostegno, per garantire un supporto professionale e umano alle persone con disabilità – Formazione per la gestione della contabilità

Be first to comment